Confessioni di un ex aziendalista

Ho sempre voluto lavorare nel campo del reclutamento delle anime. Ma non volevo partire da zero così mi sono rivolto ad un marchio già affermato con un logo riconosciuto.
Così sono diventato un dipendente di Santa Romana Chiesa.
Fino a pochi giorni fa gestivo una piccola parrocchia in franchising, in un caratteristico paesino di campagna del Lazio.
Poi è accaduto l’ inevitabile. La Direzione, approfittando del trattato di Schengen per la libera circolazione delle religioni, ha deciso di chiudere la mia parrocchia e trasferirla in Serbia.
E’ stato triste impacchettare le indulgenze negli scatoloni e abbandonare decine di utenti fedeli.
Sono un prete, ma ho sempre meno fiducia nella Religione, sono sempre meno aziendalista.
Santa Romana Chiesa pensa di poter ritagliarsi uno spazio nonostante l’ agguerrita concorrenza tra religioni.
In Serbia l’ Authority della concorrenza tra religioni ha multato per posizione dominante Mc Donald.
Il profeta dei cattolici è un ebreo morto in Croce per i nostri peccati, il profeta del Mc Donald è un pagliaccio obeso morto per colesterolo alto.
Ora le 3 religioni vintage della Serbia, per riequilibrare il mercato delle anime avranno diritto alla conversione di 100 obesi a testa.

Io, come altri colletti bianchi, sono rimasto in Italia, e passo le giornate in fila ad agenzie interinali.
Sacra Romana Chiesa aveva un contratto in esclusiva con Microsoft, per la diffusione di Ebook Sacri.
Un nostro collega ha acquistato un Mac, ed è stato licenziato dal Paradiso per aver ceduto alle tentazioni della Apple.
Per protestare contro questo tipo di licenziamenti sono salito insieme a 4 colleghi colletti bianchi sul tetto della Apple.
I passanti hanno pensato ad una reunion dei Beatles, imbarazzati abbiamo timidamente intonato qualche salmo in chiave pop. Ma siamo stati sonoramente fischiati, senza ottenere neanche un collegamento con Anno Zero.

Siamo stanchi delle delocalizzazioni delle parrocchie, e dei licenziamenti arbitrari.
Io e altri preti abbiamo pensato di scrivere un falso dossier su Dio e mandarlo a Feltri. ‘Da tempo Dio è attenzionato da liberi pensatori per truffa’ si leggeva nel dossier. Ma ci è stato comprensibilmente rispedito per l’ ambiguità della fonte.
Allora abbiamo optato per l’ opzione Francese:
abbiamo sequestrato Dio.
Il Papa e le gerarchie ecclesiastiche hanno bloccato i beni dello IOR e tengono tutt’ ora la linea della fermezza.
Alcuni liberi pensatori in crisi per mancanza di leale opposizione si sono dati fuoco in roghi laicisti.
L’ assenza di Dio sta creando il Caos.
E questa è una bella rivincita per noi atei: abbiamo sempre pensato che il Caos fosse il vero creatore.

Don Giulio Rozanov Mibtel

Su www.mamma.am 04/02/2010