Adeu Splinder.

“Splinder chiude. Centinaia di blog, compreso il mio, ora vagheranno per il deserto. Forse l’Assemblea delle Nazioni Unite ci spedirà in Palestina”
Così, con la mia consueta simpatia ho commentato la chiusura di splinder. Ma mi spiego meglio:

Dopo cinque anni abbandono Splinder e mi trasferisco qui su Altervista. Cinque anni di battute irresistibili e racconti spensierati che hanno divertito grandi e piccini e fatto tremare il potere.
Splinder è diventato come un ospizio pieno di vecchi che si parlano addosso e che nessuno va mai a trovare.
Però mi ci trovavo bene, come Nonno Simpson si trova bene nella casa di riposo.
Trasferire in blocco tutto il vecchio blog qui mi sembrava stupido e inutilmente faticoso, quindi qua porterò pochi scatoloni con la roba che mi sembra riuscita meglio.
Il vecchio blog www.tabagista1986.splinder.com rimarrà attivo ancora per poche settimane.
Ora è tardi e non mi viene nulla di arguto da aggiungere.
Bene, vediamo come va.
Ciao,
Taba

One thought on “Adeu Splinder.

Comments are closed.